Latitante. A volte serve per se stessi.

Latitante: “Inspiegabilmente assente o inoperante.”

Diciamo che poi non è così inspiegabile. A volte, basterebbe soltanto guardare un po’ oltre le proprie ragioni, i propri momenti, i propri problemi.

Latitante. E’ così che mi sento.
Specialmente nei confronti di questo blog… tra i vari impegni, l’umore e il poco tempo a disposizione, sono ormai più di due mesi che non scrivo. E un po’ mi fa male. Perché questa è la mia piccola creatura, il mio piccolo mondo, la mia piccola realtà su misura dove raccontarmi, dove creare, dove sfogarmi.

Dico sempre che il tempo uno dovrebbe trovarlo, ma non è poi così semplice. Spesso gli impegni ti fanno correre così tanto che non ti accorgi dei giorni che passano così velocemente. E altrettanto spesso, non sono solo gli impegni a tenerti occupata: ci sono le relazioni, ci sono i problemi, ci sono le emozioni.

Ti senti travolgere da tutto. E ti fai travolgere. Anche per non pensare. Per non mettere a fuoco quelle cose che sai benissimo che non ti stanno facendo del bene. E ti manca il coraggio per cambiarle, perché la consapevolezza ormai è arrivata da tempo.

Ti dai tempo. Cerchi del tempo. Vuoi altro tempo.
E intanto latiti.

Latitante dalle parole.
Latitante nei rapporti.
Latitante per le soluzioni.

Un po’ ti senti in colpa, ma al momento è l’unica cosa che ti dà un po’ di respiro.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...