La verità è che non gli piaci abbastanza!

Ecco, vorrei partire con la parte finale di questo che poteva essere un gran bel film: crudo e reale.
E invece, si è rivelato la solita americanata a lieto fine.

Belle mie, l’eccezione non esiste.
O se esiste era solo per “quella gran culo di cenerentola” (Pretty Woman cit – e anche qui..).

Il ragionamento è semplice:
– mi piaci
– ti piaccio
– ci scegliamo.

Sì, è esattamente così. Niente giri di parole, niente strane scuse per giustificare atteggiamenti assurdi, niente silenzi, niente giochini, niente situazioni che “oh poverino ma è appena uscito da una storia pesante”, o “vabbè, ma magari…”.
Niente magari, niente se, niente ma.
Se gli piaci, te lo farà capire! E ti verrà a prendere.
Non esistono non messaggi, non visualizzati, non risposte e relative giustificazioni al seguito.

E’ semplice: la verità è che non gli piaci abbastanza, perché se così fosse, sarebbe già lì a flirtare con te, a corteggiarti, a sceglierti e a prenderti. E invece no, tu sei lì che aspetti un minimo segnale di attenzione. Attenzione magari dovuta a semplice affetto, educazione, voglia di scoparti o semplicemente perché è uno stronzo. E sì, ce ne sono tanti.
Ci saranno sicuramente tanti uomini veri, sinceri. Ma non è questo il caso.

L’uomo sincero, quello vero, quello che vi vuole esiste, ma dovete essere in grado di vederlo!
E’ quello che vi fa ridere, è quello che vi pensa perché magari sta vedendo una stronzata che saprà vi farà sorridere, è quello che vi compra la cioccolata superfondente in autogrill perché ne andate matte, è quello che si accorge che qualcosa non va da uno sguardo diverso dal solito…

Non accontentatevi di speranze, di finti accenni o di sporadici gesti di carineria.
Che poi magari siete lì, tutte belle carine speranzose e innamorate, ma alla fine lui sceglie un’altra sotto il vostro naso! Già… quante volte vi è capitato? Lei l’ha scelta. Voi no.
Quindi vedete che è semplice? Lei l’ha scelta, perché le piace. Stop. Punto. Si va avanti.
Senza troppi ragionamenti pindarici sul comequandoperchénonme. Non serve.

L’unica cosa da poter fare?
Prendere fiato, dare un nome alle vostre emozioni e ragionare obiettivamente.

La storia è sempre la stessa.
Da secoli e secoli.
O ti piaccio o no.
Se con lei ci provi e con me no, c’è poco da ragionare.

Sono gelosa e impotente? Forse.
Cosa posso fare? Niente.

Che dovrei fare? Girare pagina.
Anche perchè guardate chi ha scelto al posto vostro.
E’ una bella persona? Siate fiere: è intelligente, ha scelto qualcuno che lo possa rendere felice e non è la solita gatta morta.
E’ la solita gatta morta? Decade totalmente ogni bella opinione su di lui.
FACILE. NO?

Ora ripetete l’esercizio, finchè non ne trarrete la giusta conclusione. 😉

Amatevi! Amatevi prima voi.
E solo allora vedrete, riconoscerete e troverete quell’uomo. Quello che avete sempre desiderato.

Non arriva?
Pazienza!
Almeno non avrete passato una vita ad accontentarvi, a giustificare, ad aspettare inutilmente qualcosa che non era nemmeno destinato a voi… ma vi sarete amate e avrete fatto tutto quanto per il vostro bene e la vostra felicità. Lasciatevi sorprendere da ciò che potrebbe capitare…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...