Alle donne forti

Alle donne forti

Tra i vari appunti che prendo in giro, ho ritrovato queste citazioni… Le condivido con voi. Dedicato alle Donne, quelle forti, quelle che hanno capito chi sono e cosa vogliono, ma soprattutto che hanno capito cosa non vogliono più e che non mollano mai. -mm- Sono una dura, sono ambiziosa e so esattamente ciò che … Continua a leggere

Scrivere è un atto di coraggio.

Scrivere è un atto di coraggio.

Credo che scrivere sia uno degli atti di coraggio più audaci che esistano. Scrivendo ti esponi. Ancora di più di quando parli. Le parole scritte restano. Vengono lette. E rilette. Le parole “a voce”, come si dice, le porta via il vento. Scrivere è così tremendamente difficile, personale, privato. Eppure non riesco a farne a … Continua a leggere

La generazione dei Debitori.

La generazione dei Debitori.

Titolo chiaro e semplice, vero? Cosa vi viene in mente? Vi viene in mente che non siete da soli in questo mare in tempesta. Vi viene in mente che non siete gli unici a lavorare tanto e a non guadagnare nulla. Vi viene in mente che non siete poi così falliti come vi vogliono far … Continua a leggere

Magari domani resto.

Magari domani resto.

“Magari domani resto“: il titolo dell’ultimo libro che mi ha conquistata. E mi ha fatto anche piangere. Sì, anche questo. Forse, sono un po’ troppo sensibile in questo periodo?! Può darsi. O forse, è merito della bravura di chi è dall’altra parte, che racconta e ti cattura, che smuove un po’ tutti i sensi e … Continua a leggere

Addio primo amore!

Addio primo amore!

Da quando ho letto la prima notizia, sono rimasta… pietrificata. Sì, direi che è l’unico termine che possa rendere l’idea. Ero incredula. E più scorrevo la home di Facebook e più restavo senza fiato. Luke Perry è morto. Ho dovuto chiudere tutto: tutti quei post dedicati, tutti quei video… Sì, razionalmente fa ridere… ma… Per … Continua a leggere

Attrazione e paura

Attrazione e paura

Di fronte a te hai un bivio e devi fare una scelta. E’ necessario. Hai rimandato, hai fatto finta di niente, hai inventato mille scuse. Tutto, pur di non affrontare ciò che è lì, sotto al tuo naso. Ora sei fermo. Non puoi andare indietro perché significherebbe mollare e rinunciare a tutto ciò che hai … Continua a leggere